Le Sentenze dello Studio – Mobbing

I meri conflitti interpersonali tra lavoratore e la controparte datoriale non integrano la fattispecie del mobbing. Lo ha stabilito la Corte d’Appello di L’Aquila con sentenza del 20 guigno 2013 (clicca QUI per scaricare il testo della sentenza).

Nella motivazione la Corte d’Appello ha delineato la fattispecie del mobbing e le fasi, indviduate dalla psicologia del lavoro, dell’evoluzione della situazione di mobbing ed ha escluso che nel caso sottoposto al suo esame l’azienda, cliente dello studio, avesse posto in essere condotte riconducibili al mobbing.