Le sentenze dello Studio – Licenziamento per abbandono del posto di lavoro

La Corte d’Appello di Roma, con sentenza n. 2423/2012 (clicca QUI per scaricare il testo della sentenza) ha ritenuto legittimo il licenziamento per giusta causa intimato da una società cliente dello studio ad una guardia particolare giurata che aveva temporaneamente abbondonato il posto di lavoro a cui era stata assegnata.

In particolare la Corte ha evidenziato che, con riferimento al CCNL per i dipendenti da istituti di vigilanza privata, la nozione di abbandono del posto di lavoro (ipotesi prevista quale giusta causa di licenziamento) non si limiti ad un abbandono totale e definitivo del posto di lavoro, ma debba essere letta ed interpretata nel senso che “l’abbandono cominincia dove finisce la possibilità di concreto esercizio della vigilanza”.

 

Sulla base di tali premesse il Collegio ha ritenuto legittimo il licenziamento del lavoratore che si era allontanato dall’obiettivo da vigilare per un lasso di tempo di 10-15 minuti.